domenica 28 giugno 2015

LA CAMERA DEGLI SPOSI

2015
Legno di noce, legno di abete, sacchetto per il pane, vetro
5 m2

La camera degli sposi è una stanza realmente esistente. Si trova nella casa dove è nata mia madre e dove prima di lei nacquero tutti i figli della famiglia da parte di suo padre. Questa stanza era la camera padronale della casa dove sono stati concepiti e partoriti quasi tutti i figli di 3 generazioni.
Dopo molti anni questa stanza è stata sistemata e riaperta. E’ una camera molto piccola dove il letto originale dell’epoca domina la scena.
Sulla testata del letto c’era ancora una vite, probabilmente nel luogo in qui una volta era posizionata qualche immagine religiosa. Al suo posto appendo una cornice in legno che chiude in due vetri un sacchetto del pane con scritto Gelmi il cognome da nubile di mia madre.
La camera degli sposi è però un luogo che migra. Ho immaginato questa camera come ad un luogo ideale che si sposta da un posto all’altro.
La camera degli sposi è migrante, vengono trasferiti il pavimento con i suoi battiscopa, lo scheletro del letto e il quadro sopra alla testata.




Nessun commento:

Posta un commento